• toscana01.jpg
  • toscana02.jpg
  • toscana03.jpg
  • toscana04.jpg
  • toscana05.jpg
  • toscana06.jpg

Grosseto è stata ed è considerata il capoluogo della Maremma Grossetana. Il significato del suo nome è duplice: Grosseto è infatti il centro più "grosso" di questa terra ed è anche più "potente" attraverso alterne vicende. I suoi momenti di maggior splendore la città li conobbe durante il dominio degli Aldobrandeschi, sotto la padronanza della famiglia Medici ed infine e soprattutto con l'avvento di Leopoldo II° di Lorena che qui fece compiere le prime razionali opere di bonifica e risanamento ed iniziò l'industrializzazione del paese. Per tali motivi la popolazione eresse al Duca un monumento in Piazza del Duomo. È una città viva e vivace, posta quasi al centro dei confini della provincia, a pochi chilometri dal mare. Formata da un nucleo centrale, antico, racchiuso da possenti mura, attorno al quale si è sviluppata successivamente la città moderna. Infine sono sorti i nuovi quartieri della Città (Barbanella - Gorarella Verde Maremma etc.). Tra i suoi più importanti monumenti vi è indubbiamente il Duomo, realizzato intorno alla fine del 1200, con la sua caratteristica facciata a strisce bianche e rosa e nell'interno del quale si trovano importanti opere quali il fonte battesimale e l'altare dell'architetto Ghini ed una tavola raffigurante la Vergine opera di Matteo Giovanni.

Grosseto

Grosseto

Grosseto

Grosseto

Grosseto

Grosseto

0
0
0
s2sdefault